ASSASSINO SENZA MOVENTE (2015)

di Eugène Ionesco

Lo spettacolo non lascia nessuna speranza! Detto questo è il genio di Ionesco che sa mostrarci con comicità vivace e sorprendente attualità uno spaccato di società dove l’incomunicabilità e l’indifferenza la fanno da padroni. L’eroe di questa vicenda è un uomo medio, gusti medi, capacità medie… insomma un mediocre. Berenger abita una città assurda, caricatura deforme delle nostre metropoli. Qui l’eroe si batte contro “il male”, apparentemente accettato da tutti e personificato in questo caso da un assassino che uccide senza alcun movente. Ma cosa può fare un uomo solo in mezzo a tanta indifferenza se non apparire ridicolo? La sua sconfitta metterà impietosamente a nudo quanto di spietato ci circonda: dalla politica dei politicanti, alle amicizie abuliche, fino all’amore nemmeno considerato.


– Milano, TEATRO ARCA (sabato 30 maggio 2015)
con: Anna Maria Calabrese, Camilla Croci, Dalila Barraco, Daniela Lattuada, Elena Ambrosioni, Elisa Baldelli, Pina Lizzadro, Giusy Clemente, Marta Pagani, Martina Paganini, Massimo Amadei, Raffaele Barisciani
grafica locandina: Camilla Croci
coreografie: Elisa Baldelli
adattamento teatrale e regia: Daniele Camiciotti

–> LOCANDINA


GALLERIA FOTOGRAFICA
fotografie di Roberto Visigalli
(www.robertovisigalli.it)


Disclaimer
I testi, gli allegati e le fotografie presenti in questa pagina sono di esclusiva proprietà dell’Associazione Teatro2 e non possono essere diffusi o copiati in blog, social network e siti internet senza l’esplicita autorizzazione scritta dell’Associazione. L’Associazione Teatro2 non si assume alcuna responsabilità in merito alle conseguenze derivanti da dichiarazioni e contenuti presenti in altri siti internet non ufficiali e in materiale pubblicitario non autorizzato in cui si utilizzano illegalmente dati di proprietà dell’Associazione.